Verifica dell’efficienza del fotovoltaico con Cassetta Prova Relè (SPI)

La nostra azienda mette a disposizione della propria clientela un servizio di verifica dell’efficienza dell’impianto fotovoltaico sui sistemi di protezione di interfaccia mediante Cassetta Prova Relè (SPI).

Per alcuni impianti fotovoltaici è infatti obbligatorio il dispositivo di protezione che difende da fattori esterni o interni all’azienda. Nello specifico la legge impone che si debba collegare questo macchinario all’impianto, da cui si estrapola il report per la taratura:

  • per tutti gli impianti di produzione connessi in media tensione di potenza superiore a 11,08 kW, per i sistemi di protezione di interfaccia;
  • per tutti gli impianti di produzione connessi in bassa tensione di potenza superiore a 11,08 kW, per i soli sistemi di protezione di interfaccia con dispositivo esterno (relè di protezione esterno).

Questa documentazione è obbligatoria per allacciare l’impianto e il controllo va effettuato periodicamente ogni tre/cinque anni, in base alla tipologia di impianto.

La nostra azienda mette a disposizione della propria clientela una strumentazione di ultima generazione che rispetta le normative vigenti per le verifiche di impianti. Tra gli strumenti spicca in particolare la cassetta prova relè Amra Relay Tester FTV400, impiegata per sistemi in media tensione.

Se sei alla ricerca di una ditta specializzata nella verifica dell’impianto fotovoltaico con Cassetta Prova Relè, non esitare a contattarci. Siamo a completa disposizione per fornirti informazioni più dettagliate in merito a questo nostro servizio. Siamo attivi nelle province di Reggio Emilia, Parma, Modena e Bologna.

Verifica-fotovoltaico-reggio-emilia-parma
Controllo-con-cassetta-prova-rele-spi-reggio-emilia
Ditta-verifica-fotovoltaico-parma
Certificato-di-taratura

Perché effettuare la verifica con Cassetta Prova Relè (SPI)?

La verifica con Cassetta Prova Relè dell’impianto fotovoltaico è obbligatoria per legge. Una volta ottenuto il certificato di taratura, quest’ultimo dovrà poi essere inviato al gestore di rete dell’impianto di produzione.

Se quest’ultimo non riceve il report, ha il compito di inviare una comunicazione al GSE, il quale provvederà a sospendere l’erogazione degli incentivi e le convenzioni di scambio sul posto e di ritiro dedicato. Essi verranno infatti ripristinati solo nel momento in cui verrà effettuato un adeguamento degli impianti.

Verifica-efficienza-impianto-fotovoltaico-parma
Verifica-efficienza-spi-reggio-emilia
Sistema-di-protezione-d-interfaccia

A cosa serve il SPI del fotovoltaico?

Il sistema di protezione d’interfaccia, detto anche SPI, ha lo scopo di:

  • evitare che l’utente continui a fornire energia, qualora la rete nazionale presentasse un guasto;
  • impedire che l’utente alimenti un eventuale guasto alla linea;
  • non creare perturbazioni sulla rete;
  • interrompere immediatamente la fornitura alla rete nel caso in cui tensione e frequenza non rispettino i parametri.

Proprio per questi motivi, per fare in modo che sia estremamente efficiente e funzioni in maniera continuativa e puntuale, è obbligatorio effettuare una verifica periodica del SPI del fotovoltaico.

Grazie al nostro team di professionisti esperti certificati e abilitati, la nostra azienda è in grado di garantire un intervento tecnico per le verifiche periodiche di primo livello. Inoltre, ci occupiamo della comunicazione dei risultati agli Enti preposti e gestiamo le scadenze future nel rispetto della normativa in vigore.

Cosa aspetti? Contattaci subito per saperne di più. Siamo attivi a Reggio Emilia, Parma e non solo.